Archive for maggio, 2020

CALORIE…LIQUIDE

Posted by

Il dizionario ci dice che “alimento” è una sostanza o miscela di sostanze, in qualsiasi stato, che introdotta nell’organismo sopperisce al dispendio di energie.

Dicendo “in qualsiasi stato” la definizione ci dice che gli alimenti possono essere sia solidi che liquidi. Sembra scontato eppure alla classica domanda “Cosa mangi durante la giornata?” si tende a raccontare solo la parte consistente di quello che mangiamo, in pratica quello che possiamo masticare e sentire in bocca.

Tutto quello che viene bevuto passa in secondo piano, come se non contasse nulla. È davvero così?

METABOLISMO: È DAVVERO BLOCCATO?

Posted by

Per la maggior parte di noi è il responsabile del fallimento della dieta: una sorta di capro espiatorio universale.

In realtà è il nostro motore, il cuore pulsante di tutte le nostre cellule, quel processo grazie al quale ricaviamo l’energia necessaria per vivere. Un ruolo assolutamente importante e di tutto rispetto.

LA CONSULENZA…SI FA ONLINE!

Posted by

Da quando acquisiamo il linguaggio e per tutta a prima infanzia la nostra giornata è scandita da una serie infinita di “Perché?”, “Cos’è?”, “Come si fa?”. Una curiosità e una voglia di imparare dagli altri senza eguali.

Poi con il tempo questo desiderio di chiedere e di confrontarsi viene meno, un po’ perché colmiamo naturalmente la nostra sete di conoscenza attraverso la lettura e lo studio, un po’ perché per molti subentra una sorta di “vergogna” mista ad orgoglio nel domandare qualcosa agli altri. Un retaggio culturale che vede nel chiedere una forma di inadeguatezza, una perdita di autonomia.

Allora meglio procedere da soli e a testa bassa…ma è davvero utile questo modo di agire?

PARTIAMO CON LENTEZZA…DALLA COLAZIONE

Posted by

Ieri, 4 maggio 2020, è stata per tutti “la Giornata” con la G maiuscola: per molti una giornata di ripartenza, di ritorno al proprio lavoro, di ritorno ad una normalità a cui si fa fatica attribuire il significato di prima. Per altri una giornata in cui si è potuto riassaporare il profumo dell’aria, qualunque esso sia, e il caldo del sole sulla pelle. Per qualcuno una giornata normale visto che non si è mai fermato.

In tutto questo carico di emozioni, sensazioni ed impressioni quasi indescrivibili è passato inosservato che ieri è stata la “Giornata mondiale delle lentezza”: potrebbe sembrare un caso o forse un segno del destino. Chi lo sa? Di sicuro ieri “lentezza” è stata una parola chiave!

Mentre appena poco tempo fa “lentezza” avrebbe voluto dire togliere il piede dall’acceleratore, oggi ha assunto il significato di “non avere fretta di ripartire”: un passo alla volta capire il ritmo della nuova musica e sincronizzarsi, quasi ad essere dei ballerini.